What’s New in Italy
San Valentino: Cia invita ad acquistare fiori italiani

San Valentino: Cia invita ad acquistare fiori italiani

Così si risolleva un settore che, a causa della pandemia e dell'annullamento di cerimonie ed eventi, ha perso 1,7 miliardi di fatturato

La Cia invita, per San Valentino, a regalare un bouquet di fiori made in Italy in modo da risollevare il settore. Un comparto messo a dura prova dalla pandemia, come dimostrano impietosamente i numeri: l’azzeramento di cerimonie ed eventi ha portato a una perdita di 1,7 miliardi di fatturato. Troppo, come segnala giustamente Cia – Agricoltori Italiani.

La spiegazione di questo invito sta ancora una volta nei numeri: “Un bouquet di fiori locali costa, mediamente 15 euro ed è sicuramente più fresco e profumato rispetto alle tradizionali rose e orchidee che arrivano, al 90 per cento, da Ecuador, Colombia, Kenya, Etiopia e Taiwan. Fiori che, oltre a scontare i giorni di viaggio, hanno alle spalle una lunga conservazione nelle celle frigorifere”.

Il 14 febbraio è il giorno giusto, dunque, per aiutare l’economia italiana. In una giornata in cui solitamente si realizza il 10 per cento del fatturato medio di produttori e commercianti. Secondo le stime, in questo 2021, si venderanno 25 milioni di fiori, con un giro d’affari di 80 milioni e una spesa pro capite di 30 euro. Nonostante la domanda sia in calo (-15 per cento).

La contrazione della produzione internazionale, a causa del covid, aiuta i fiori italiani, diminuendo del 10 per cento l’import. Nel 2020 sono aumentati i tentativi di acquistare online.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *