What’s New in Italy
Aziende agricole: intesa tra Agea e Coldiretti

Aziende agricole: intesa tra Agea e Coldiretti

L'obiettivo è sburocratizzare per evitare di perdere i contributi provenienti dall'Unione Europea, pari a 682 milioni di euro

Se non riduce la burocrazia, l’Italia rischia di perdere i fondi europei, vale a dire 682 milioni di euro che dovrebbero andare alle aziende agricole. Snellire dunque le questioni burocratiche è l’obiettivo dell’intesa raggiunta da Agea, l’Agenzia per le erogazioni in agricoltura, e Coldiretti tramite i Caa, i Centri di assistenza agricola.

Le risorse pubbliche a rischio riguardano Puglia (256,6 milioni di euro), Sicilia (140,4 milioni), Campania (72,6 milioni), Basilicata (45,8 milioni), Lombardia (44,6 milioni), Abruzzo (36 milioni), Liguria (28 milioni), Marche (26,5 milioni) e Toscana (15 milioni). I ritardi sono dovuti a problemi informatici come a ricorsi al Tar, nonché dalla strutturazione dei bandi. “Il risultato è il rischio concreto della perdita di importanti risorse per finalizzare tra l’altro l’ammodernamento delle imprese agricole, i progetti di filiera, il biologico, la difesa della biodiversità, la forestazione e l’insediamento dei giovani agricoltori”.

Caa Coldiretti, secondo la convenzione, avrà dunque il compito di tenere e controllare i fascicoli aziendali. Con l’adozione di processi e di tecnologie uniformi e conformi a standard elevati, l’intesa punta a un ulteriore miglioramento della qualità dei servizi offerti, dimezzando il rapporto tra operatori e fascicoli e rendendo così più snelle le attività di costituzione, aggiornamento e verifica. L’accordo garantisce poi piena democrazia nell’accesso ai servizi.

La convenzione prevede di abilitare allo svolgimento delle attività delegate esclusivamente operatori legati ai Caa da un rapporto di lavoro dipendente. Un impegno importante per il sistema Coldiretti ma anche un segnale anticiclico sul fatto che l’agricoltura potrà recitare un ruolo da protagonista nel rilancio del Paese, elevando la professionalità del personale che ogni giorno opera al fianco delle aziende. Infine, il patto tra Agea e Caa prevede regole ancora più rigorose in tema di gestione della privacy e della sicurezza delle informazioni, in linea con gli standard ISO27001.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *