What’s New in Italy
Reputazione aziende: comandano Ferrero, Ferrari e Barilla

Reputazione aziende: comandano Ferrero, Ferrari e Barilla

Prima edizione dell'indagine elaborata dall'Istituto Ales Market Research: nella top ten ci sono in totale otto imprese del nostro Paese

Ferrero, Ferrari e Barilla si prendono il podio delle aziende con la migliore reputazione in Italia secondo la prima edizione dell’indagine elaborata dall’istituto Ales Market Research. Nella top ten ci sono in tutto otto imprese tricolori, comprese Luxottica, Eni, Lavazza, Armani e il Gruppo Fca.

Il rating è stato ricavato in base al giudizio di professionisti e addetti ai lavori. Tommaso Pronunzio, partner nonché ceo di Ales Market Research, precisa: “La reputazione è un elemento fondamentale, forse il più importante, per il successo di un’azienda sul mercato. È importante sottolineare il ruolo da protagoniste giocato dalle aziende del Made in Italy che hanno occupato quasi completamente le prime dieci posizioni, divisa equamente con le aziende estere la loro presenza numerica nella classifica generale e conquistato il primo posto in diversi settori. È un dato che dimostra ancora una volta la vitalità delle aziende italiane e fa ben sperare per il futuro del nostro Paese”.

L’indagine è durata sette mesi ed è iniziata nel dicembre scorso. Ha coinvolto 1.346 profili suddivisi in tre categorie: 246 dirigenti e manager di aziende che lavorano in Italia con un fatturato maggiore di 10 milioni di euro, 100 esperti (analisti finanziari, giornalisti, responsabili di Ong e social media manager) e 1.000 consumatori.

Nel settore bancario e assicurativo è in testa Intesa – San Paolo; nell’informatica comanda Google; per i complementi d’arredo – tessile palma della migliore a Ikea; Accenture è prima tra le società di consulenza; Eni nel settore dell’energia, acqua e gas; nel farmaceutico & apparecchi comanda Amplifon; nell’hotel & turismo Hilton; Luxottica nel settore moda & accessori.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *