What’s New in Italy
Pizza: come scegliere quella perfetta

Pizza: come scegliere quella perfetta

Arriva il vademecum per trovare quella digeribile, ben cotta, con condimento ottimo. Lo fornisce il portale welovelievito.it. Naturalmente pizza Made in Italy

Arriva il vademecum per scegliere la pizza perfetta. Naturalmente, italiana essendo questo un vero e proprio simbolo del Made in Italy. Arriva in estate, stagione clou per acquistare questo cibo squisito. I consigli arrivano da welovelievito.it, sito promosso dal Gruppo Lievito da zuccheri di Assitol, Associazione dell’industria olearia italiana.

Se ci si collega a questo portale, si può scoprire cosa bisogna guardare nella pizza per capire se si è scelto il posto giusto per mangiarla e se sarà facile digerirla. Naturalmente, gli indicatori valgono sia in pizzerie sia al panificio. Ma quali sono queste discriminanti da guardare per diventare esperti di pizza?

Prima di tutto la forma, che secondo gli esperti deve essere tondeggiante. “Una buona pizza deve essere consistente e ben cotta. Se appare umida all’interno vuol dire che è mal cotta”. E ancora: “La pizza deve sciogliersi in bocca”, deve essere facile da mangiare insomma. Al taglio non deve essere né gommosa né pesante. Da guardare anche “le bolle”, ossia gli alveoli, che danno subito la sensazione di una pizza con impasto “lievitato a regola d’arte”. Gli alveoli devono essere “tondi, ma non presentarsi in quantità eccessiva”.

Assolutamente da non trascurare “la giusta lievitazione”: “Se ben eseguita, rende più digeribile e leggera la pizza”. Importante pure il condimento, facendo attenzione alla dose di sale che può provocare “una sete fastidiosa, spesso accompagnata da ritenzione idrica con possibili gonfiori”.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *