What’s New in Italy
Iran – Usa: in Italia aumenterà il prezzo dei carburanti

Iran – Usa: in Italia aumenterà il prezzo dei carburanti

Coldiretti preoccupata per la rescita record del prezzo del petrolio: "Effetto valanga sulla spesa, con un aumento dei costi di trasporto"

Le tensioni internazionali tra Iran e Stati Uniti, con il conseguente rincaro record del petrolio, mettono in allarme Coldiretti, che spiega: “In un Paese come l’Italia, dove l’85 per cento dei trasporti commerciali avviene per strada, l’impennata del costo del petrolio e il conseguente rincaro dei carburanti ha un effetto valanga sulla spesa, con un aumento dei costi di trasporto oltre che di quelli di produzione, trasformazione e conservazione”.

L’aumento intacca l’intera economia. Salendo i prezzi del carburante, infatti, diminuisce il potere d’acquisto dei consumatori, che si ritrovano con meno risorse da investire nei consumi. Non solo: ad aumentare sono anche i costi per le imprese. Le tensioni internazionali si ripercuotono poi sul settore agroalimentare perché i costi della logistica incidono fino al 30 – 35 per cento sul totale dei costi per frutta e verdura. Come risulta dall’analisi Coldiretti sui dati Ismea.

L’uccisione di Suleimani, insomma, inizia a far sentire i suoi gravi effetti sull’economia mondiale. Come se non bastassero i problemi dovuti ai dazi americani e alle tensioni economiche con la Russia.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *