What’s New in Italy
Souvenir d’Italie: oggettistica Made in Italy a Ferrara

Souvenir d’Italie: oggettistica Made in Italy a Ferrara

Dal 18 al 20 settembre all'interno del Salone internazionale del Restauro. Oggetti provenienti dalle regioni italiane, dei migliori marchi

La mostra di punta del Salone internazionale del Restauro di Ferrara è Souvenir d’Italie, a cura dell’architetto Anna del Gatto. “L’intento è dare riconoscimento alle produzioni nazionali del complemento di arredo e della decorazione di interni e costituire un sistema che rappresenti questo che è un unicum a livello mondiale, e le cui aziende possono essere considerate come imprese culturali a pieno titolo, con i loro percorsi di produzione di innovazione, ricerca e bellezza”.

Chi visita la mostra osserva oggetti provenienti da varie regioni italiane, in vetro, cristallo, porcellana e ceramica, argento e tessile. Ci sono produttori di punta del Made in Italy: Aton Luce, Paola C., Seletti, Bosa ceramiche, Pimar, Rebirth, Covo, Forma & Cemento. Provenienti dai distretti italiani. “Gli oggetti devono rispondere alla voglia di emozione, di benessere psicologico o ancora meglio di rassicurazione, data dalla nostra memoria e tradizione”.

Aggiunge ancora Anna del Gatto: “Si è spesso parlato di un nuovo Rinascimento, per cui l’Italia potrebbe ritrovare una forte identità come quella avuta nel passato dal momento che la nostra cultura ha troppo spesso ceduto il passo ad altre tradizioni, rispettabilissime, ma che non ci appartengono. E in effetti, nel mondo della globalizzazione, ha ancora più senso e importanza che il nostro Paese ritrovi la sua antica forza e si possa riconoscere nelle bellezze che sa ancora generare”.

L’esposizione, nel padiglione numero 1, apre mercoledì 18 fino a venerdì 20 settembre, dalle 9 alle 18.30, con orario continuato.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *