What’s New in Italy
Food selfie: spopola la nuova moda delle vacanze

Food selfie: spopola la nuova moda delle vacanze

Il 23 per cento degli italiani non resiste a fare la foto a ciò che mangia in villeggiatura, in particolare se prodotti tipici acquistati da contadini

Cosa ci portiamo via dalle vacanze? Non un paesaggio, ma il selfie di un piatto. Il cosiddetto food selfie. Il 23 per cento degli italiani posta spesso o sempre agli amici e ai conoscenti, o sui social, fotografie dei prodotti tipici scoperti, dei piatti consumati fuori casa o preparati in cucina durante le vacanze estive. Il dato emerge dall’analisi Coldiretti/Ixé ed è stato reso noto in occasione del primo controesodo da bollino nero.

L’autoscatto alimentare piace tantissimo all’8 per cento dei turisti, il 15 per cento fa una foto spesso. “Si tratta di una testimonianza del valore della cultura del cibo che si è affermata come momento di socializzazione sul web nel momento delle vacanze, che si traduce in vere e proprie sfide del gusto a colpi di immagini dell’ultima prelibatezza sfornata o del piatto curioso ordinato in vacanza, che poi viaggiano in rete e diventano oggetto di animate discussione tra parenti e amici”.

Molto viene dato alla presentazione del piatto, ma lo scatto si incentra in particolare sugli ingredienti ricercati legati al territorio, meglio ancora se acquistati direttamente dal contadino. Insomma, un po’ per fare invidia agli altri, un po’ per portarsi via un gustoso souvenir (in questo caso, la sua foto e il suo ricordo), i piatti consumati in vacanza diventano gli assoluti protagonisti delle nostre vacanze. Il paesaggio fa letteralmente da contorno, così come le persone conosciute e incontrare nei luoghi di villeggiatura. Non possono competere con il food selfie.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *