What’s New in Italy
Clausola di salvaguardia Iva: 541 euro in più a famiglia

Clausola di salvaguardia Iva: 541 euro in più a famiglia

Dal primo gennaio del 2020 aumento automatico dell'aliquota dal 22 al 25,2 per cento, di quella ridotta dal 10 al 13 per cento

In caso di esercizio provvisorio, dall’inizio del 2020 scatterà l’aumento automatico dell’Iva (clausola di salvaguardia). Il Sole24Ore ha calcolato quanto dovremo sborsare in più: 541 euro mediamente a famiglia. Non poco. La causa? Il passaggio dal 22 al 25,2% dell’aliquota Iva (dal 10 al 13% per quella ridotta).

Per scongiurare questa mazzata sulle famiglie del nostro Paese bisogna trovare 23,1 miliardi di risorse. Sennò, dal primo gennaio 2020 le previsioni di oggi diverranno realtà. Chi dovrà pagare di più? Le coppie con due figli, che avranno a che fare con un esborso pari a 756 euro in più; quelli con tre o più figli, si ‘fermeranno’ a 736 in più. Meglio andrà per gli ultra 65enni, che dovranno comunque sborsare 285 euro extra.

Per evitare la clausola di salvaguardia dell’Iva bisognerebbe aumentare le imposte, tagliare le spese o ampliare il deficit, il che ridurrebbe la tensione con l’Unione Europea. Tutte operazioni non fattibili senza un Governo in carica. Naturalmente, l’aumento dell’Iva – e le conseguenze di cui abbiamo appena parlato – porterebbero a una riduzione dei consumi e all’aumento dell’evasione fiscale. L’Italia rischierebbe di rientrare in crisi, quando stava tentando faticosamente di uscirne. Quella politica sarebbe soltanto l’anticamera di quella economica. Lega e Movimento 5 Stelle al momento pensano a lanciarsi accuse reciproche su chi ha fatto finire l’esperienza della maggioranza gialloverde, senza preoccuparsi veramente delle conseguenze.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *