What’s New in Italy
Vacanze estive 2019: 39 milioni gli italiani che partono

Vacanze estive 2019: 39 milioni gli italiani che partono

Meta preferita il mare, ma non manca chi combina la visita alla città d'arte piuttosto che al piccolo borgo dove acquistare prodotti tipici

Sono 39 milioni gli italiani che possono permettersi una vacanza in questa estate 2019. Non ci sono grosse differenze con il 2018, come fa sapere Coldiretti/Ixè nella sua analisi. Qualcosa, però, cambia: si tende a ritardare la partenza, probabilmente come conseguenza dei capricci del meteo.

La meta preferita è l’Italia, con l’86 per cento che sceglie la penisola; il mare vede la presenza di 7 italiani su 10, ma non manca la combinazione con città d’arte, montagna, parchi e campagna. Gli italiani in viaggio hanno scelto di soggiornare in case di proprietà, di parenti, amici o in affitto. Ma nella classifica, spiccano anche alberghi, b&b, villaggi turistici e agriturismi, con un aumento del 3 per cento rispetto al 2018. Merito va dato alle strutture che hanno diversificato e qualificato l’offerta, così come all’ottimo rapporto tra qualità e prezzo.

Coldiretti consiglia, per l’agriturismo, di rivolgersi a siti come www.campagnamica.it o di scaricare l’App di Campagna Amica che dà la possibilità di scegliere le strutture dove poter alloggiare, i mercati di Campagna Amica, le fattorie e le botteghe dove acquistare il vero made in Italy agroalimentare, a partire dai Sigilli, i prodotti della biodiversità salvati dall’estinzione. Qui si trovano anche gli indirizzi dei ristoranti con menù di prodotti acquistati direttamente dagli agricoltori.

Se il mare, come detto, resta la meta preferita, non sono pochi gli italiani che hanno deciso di dedicare qualche ora o qualche giorno anche alla scoperta delle città d’arte e i piccoli borghi, visto che il 92 per cento delle produzioni tipiche nazionale è appannaggio proprio dei comuni con meno di 5 mila abitanti.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *