What’s New in Italy
Tennis: Torino ospiterà le Atp Finals dal 2021 al 2025

Tennis: Torino ospiterà le Atp Finals dal 2021 al 2025

Ricadute economiche e di comunicazione importanti per la città, che ha battuto la concorrenza di Londra, Manchester, Tokyo e Singapore

L’Italia ottiene un grande successo organizzativo nello sport. Torino, infatti, ospiterà le Atp Finals di tennis dal 2021 al 2025. E sull’onda dell’entusiasmo per la vittoria di Fabio Fognini a Montecarlo, la notizia assume ancora più rilievo. Il tennis azzurro sta davvero rialzando la testa. Il capoluogo piemontese ha battuto piazze prestigiose come Londra, Manchester, Tokyo e Singapore.

Le Atp Finals vedono la partecipazione degli otto migliori giocatori della stagione nel circuito maschile. Attualmente, si svolgono alla O2 Arena di Londra che, dopo l’edizione del 2020, passerà il testimone al PalaAlpitour di Torino. Che avrà l’occasione, per quattro stagioni, di assistere a match di altissimo livello, con in campo i migliori del ranking.

Torino ha costruito questo successo passo passo, dopo la grande delusione per non aver potuto partecipare insieme a Milano e a Cortina alla candidatura per l’organizzazione delle Olimpiadi invernali. È stata necessaria diplomazia, ma soprattutto garanzie bancarie. I giocatori avevano già scelto Torino, ma occorreva convincere i manager. In particolare Tokyo e Singapore avevano messo sul tavolo molti soldi più che una tradizione tennistica. È un successo che va sicuramente diviso tra l’Amministrazione Appendino, il Credito Sportivo, il Governo e la Camera di Commercio. Un ruolo – anche se lontano dalle luci della ribalta – pure per la famiglia Lavazza, azienda del territorio sempre molto vicina allo sport della racchetta.

Tutto ciò ha trasformato Torino nella prossima capitale mondiale del tennis. Tante saranno le ricadute economiche e di comunicazione. Torino ha già dimostrato di saperle affrontare al meglio, queste sfide, con le Olimpiadi invernali del 2006. Qualcuno parla già di una sorta di ‘pace olimpica’ per preparare al meglio l’evento. Sono arrivati da subito segnali in questo senso da commercianti e industriali.

Avrà un ruolo, oltre al PalaAlpitour, anche lo Sporting. Saranno i due poli in cui si alterneranno i campioni per allenamenti e sfide. Il mondo dei campioni e dei tifosi si sfioreranno in una sorta di Atp Village (come il Villaggio Olimpico per le Olimpiadi). Chiara Appendino ha fatto sapere: “La chiave del successo di Torino non risiede solo nella qualità di una proposta eccellente e innovativa, ma dobbiamo tenere conto che un ruolo fondamentale e un contributo determinante al buon esito della candidatura italiana è stato assicurato dal sostegno, dall’impegno e dalla capacità di ‘fare squadra’, da parte delle istituzioni italiane (Città di Torino, Regione Piemonte e Camera di Commercio di Torino) e di quelle sportive (Federazione italiana tennis, Coni e Sport e Salute). Infine, il Governo, l’Istituto per il Credito Sportivo e le associazioni, gli enti e le imprese del territorio”. Dopo la delusione olimpica, Torino meritava questa chance.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *