What’s New in Italy
Fiducia di consumatori e imprese: cala anche ad aprile

Fiducia di consumatori e imprese: cala anche ad aprile

Per la terza volta consecutiva cala l'indice: lo segnala l'Istituto nazionale di statistica: da 111,2 a 110,5 per i primi, da 99,1 a 98,7 per le seconde

Cala ancora il clima di fiducia dei consumatori. Nel mese di aprile, l’indice scende da 111,2 a 110,5 ed è la terza discesa consecutiva. Tocca il livello più basso nel periodo agosto 2017 – aprile 2019 fa sapere l’Istat. Con quella dei consumatori, decresce anche la fiducia delle imprese, da 99,1 a 98,7. La manifattura tocca un minimo che non vedeva addirittura da febbraio 2015. Solo il settore delle costruzioni si salva, aumentando e arrivando al massimo da aprile 2007.

“I risultati delle indagini sulla fiducia delle imprese confermano la debolezza dell’attuale fase ciclica, pur lasciando intravvedere qualche segnale positivo nei servizi e nelle costruzioni, dove migliorano le aspettative sugli ordini e la domanda”. Scenario “completamente incerto” per commercio e manifattura, con calo contenuto dell’indice, ma che è sufficiente per tornare ai minimi da quattro anni a questa parte.

Parlando di nuovo invece della fiducia da parte dei consumatori, l’Istituto di statistica rileva “il deterioramento di tutte le sue componenti”. Più nel dettaglio: “Il clima economico, personale e corrente registrano le flessioni più marcate, mentre una diminuzione più contenuta si registra per il clima futuro”. Che anche qui si possa intravvedere uno spiraglio di luce alla fine del tunnel? Lo scopriremo come la rilevazione del prossimo mese da parte dell’Istat.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *