What’s New in Italy
‘CLIC – 10 giorni guidato dal vento’: la prima selfiepellicola della storia

‘CLIC – 10 giorni guidato dal vento’: la prima selfiepellicola della storia

Paolo Goglio è regista, attore, cameraman, sceneggiatore, addetto alla post-produzione, alla sonorizzazione e al mixage. Il primo film a costo zero

Si chiama ‘CLIC – 10 giorni guidato dal vento’ ed è già un ‘caso’ cinematografico. È infatti il primo ‘selfiefilm’ nella storia del cinema, ossia la prima pellicola realizzata praticamente per intera da una sola persona. L’autore, Paolo Goglio, è regista, attore, cameraman, sceneggiatore, fa post-produzione, sonorizzazione e mixage. Non solo: si tratta del primo film a costo zero, senza sceneggiatura o copione. Non ci sono testi scritti e neanche battute da recitare: ciò lo rende unico per spontaneità e immediatezza.

‘CLIC – 10 giorni guidato dal vento’ è anche il pioniere dell’actioncam: selfiecam, Gopro, fotocamere mirrorless e aste telescopiche. Per queste ragioni è anche il primissimo real-film, ossia una produzione realizzata in tempo reale, in cui vengono catturati gli eventi e le azioni, i momenti e le situazioni, senza averle prima preparate e senza averle determinate in alcun modo.

L’impossibile è ora possibile, ciò che prima era riservato a pochi, oggi diventa accessibile a tutti. Una grande conquista sul piano artistico-sociale. Presto sarà nelle sale cinematografiche di tutta Italia e sicuramente farà tendenza, potrebbe aprire un nuovo filone di produttività dove i parametri non sono più rappresentati da budget, cachet, firma del regista quotato o dell’attore di grido. A dicembre 2018 c’è stata l’anteprima al cinema Anteo di Milano. Da allora, ci sono state recensioni positive sui principali media e sulla stampa locale.

Se è vero che la pellicola aprirà una strada, chi l’ha realizzata sta per aprire anche la prima Schola di Selfiefilm, dove realizzare corsi tradizionali in loco e anche online, seminari e workshop. Tutto merito delle nuove tecnologie, che consentono di ottenere qualità cinematografica con apparecchiature semplici, automatiche ed economiche. Serve solo una cosa: imparare alcuni trucchi del mestiere.

La trama? Uno Youtuber poco ‘influente’ documenta con una serie di vlog un viaggio di dieci giorni in cui la visione social della vita si capovolge, rivelandosi in tutta la sua drammatica distorsione. Come uscire da un sistema in cui tutto è condiviso, calcolato a seconda dei follower, delle condivisioni e dei like che ricevi? Forse è già troppo tardi, forse no. L’autore spiega: “Mi sono allenato per sei anni realizzando più di 150 puntate di un piccolo format televisivo, perfezionando man mano la tecnica, i dettagli, le inquadrature e la metodologia di ripresa e di post-produzione. Qui non si tratta di fare uno scatto con il bastoncino da selfie e postarlo su Instagram, ma di realizzare più di 1.500 clip in alta definizione in condizioni climatiche spesso estreme, utilizzando da solo cinque fotocamere e al tempo stesso confezionare la sceneggiatura, recitare la parte curandone gli aspetti video e quelli audio. Il risultato è quasi perfetto e l’immersione totale. Se avessi avuto mezzi più potenti a disposizione, forse avrei potuto curare maggiormente l’aspetto qualitativo, ma forse avrei perso qualcosa in spontaneità e immediatezza”.

Le scene sono state tutte girate in Danimarca, in parti del Paese ancora incontaminate e verdi. Costeggiando le spiagge dello Jutland per arrivare fino all’estremo nord, sulla sabbia di Skagen, dopo 4 mila chilometri, guidati solo dal vento, in totale libertà. “E’ giunto il momento di portare al cinema le cose più semplici, la bellezza della creazione, la magia di un tramonto nella foresta, una nuvola spinta dal vento, una spiaggia deserta e silenziosa”. Un modo anche per sbeffeggiare i cinepanettoni, costruiti in tutto e per tutto, ma anche la vita ‘social’ che ormai non ci rende più autentici, ma a uso e consumo dell’altro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *