What’s New in Italy
La nuova vita dei jeans: a Prato diventano maglioni

La nuova vita dei jeans: a Prato diventano maglioni

Per la prima volta al mondo il tessuto denim rigenerato grazie a Rifò

Dai jeans ai maglioni: nuova vita per il denim con Rifò, l’azienda di Prato fondata nel 2017 da Niccolò Cipriani e Clarissa Cecchi che utilizza solo fibre tessili rigenerate per produrre i suoi capi. Lana, cachemire e ora anche denim. Ed è la prima volta al mondo che un’azienda riesce a creare un filo a partire dal denim rigenerato.

Un maglione che punta anche alla tutela dell’ambiente: partendo da 5 paia di jeans invece che dal tessuto vergine si abbatte il consumo di acqua del 97% (80 litri contro 3.000). Questo non è l’unico vantaggio: vi è un risparmio energetico del 77% e una riduzione delle emissioni di CO2 del 95%. Un maglione dal colore azzurro denim: mantenendo il colore naturale del tessuto si evita la tinteggiatura con il conseguente consumo di acqua, coloranti e prodotti chimici.

L’azienda di Prato ha così trovato il modo di rigenerare un tessuto per la cui produzione viene utilizzato fino la 35% della produzione di cotone mondiale, dal forte impatto ambientale per consumo di acqua e uso di pesticidi e insetticidi.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *