What’s New in Italy
Cicloturismo: in cinque anni +41%

Cicloturismo: in cinque anni +41%

Rappresenta l’8,4% del settore turistico per 7,6 milioni di fatturato

Oltre 6 milioni di persone scelgono la bicicletta come mezzo per le proprie vacanze. Una cifra che rappresenta l’8,4% dell’intero movimento turistico italiano e che genera un giro economico di 7,6 miliardi di euro l’anno. Anche grazie al cicloturismo il PIB (prodotto interno bici) arriva a quasi 12 miliardi di euro. I dati sono quelli del primo rapporto ‘Cicloturismo e cicloturisti in Italia’ realizzato da Isnart-Unioncamere e Legambiente.

Per circa 1,85 milioni di persone la bicicletta rappresenta l’unico mezzo di spostamento scelto per le vacanze, mentre circa 4,18 milioni la usano una volta arrivati a destinazione. A questi si aggiungono poi oltre 700mila ciclisti urbani che utilizzano la bici per gli spostamenti casa-lavoro.

Cicloturisti molto presenti nel Centro-Sud (un quinto arriva dalla Campania, seguita da Lombardia e Lazio), mentre le regioni scelte per le vacanze sono principalmente Trentino, Veneto, Emilia-Romagna e Toscana. Per quanto riguarda i turisti stranieri che scelgono una vacanza in sella a una bici arrivano principalmente dalla Germania, dalla Francia, dagli Stati Uniti e dal Regno Unito.

Nonostante la crescita dei cicloturisti (+41% dal 2013 al 2018) secondo Isnart-Unioncamere e Legambiente la rete organizzativa per il cicloturismo è ancora insufficiente. Fatto questo che porta anche a un minore utilizzo della bicicletta rispetto ad altri Paesi europei: in Italia vi sono 440 bici ogni 1.000 abitanti a fronte del rapporto 1 a 1 che si ha in Germania e nei Paesi Bassi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *