What’s New in Italy
Industria: calano ordinativi e fatturato

Industria: calano ordinativi e fatturato

Il fatturato di dicembre 2018 è calato del 3,5% rispetto a novembre, gli ordinativi sono scesi dell'1,8%, sempre rispetto al mese precedente

Aria di crisi sull’industria italiana. Il fatturato, a dicembre 2018, è infatti calato del 3,5 per cento rispetto al mese di novembre. Lo fa sapere l’Istat. Il tonfo maggiore ha riguardato il mercato estero. Su base annua, il ribasso è del 7,3 per cento, una vera e propria caduta libera. Si tratta della flessione tendenziale più alta da novembre 2009 a oggi.

Siamo in recessione pure per quanto riguarda gli ordinativi. Sempre a dicembre del 2018, c’è stato un calo dell’1,8 per cento rispetto al mese precedente, novembre. Anche in questo caso, si registrano pesanti perdite sul mercato oltre confine. Su base annua, la flessione è del 5,3 per cento (dato grezzo), la più forte da luglio del 2016. Sul ribasso tendenziale pesa la cattiva performance ottenuta all’estero.

La media dell’intero 2018 mostra una decisa frenata per fatturato e ordinativi. La crescita del fatturato si arresta al 2,3 per cento dal 5,6 per cento dell’anno prima (dati corretti per gli effetti del calendario). Le commesse registrano un aumento del 2 per cento, decisamente inferiore al +6,3 per cento del 2017 (valori grezzi). Secondo l’Istat, i primi nove mesi del 2018 non erano andati particolarmente male, è stato l’ultimo trimestre a portare al peggioramento. Non una bella notizia, sicuramente, all’interno di un periodo che mostra di nuovo la debolezza dell’industria del nostro Paese.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *