What’s New in Italy
Agroalimentare: esportazioni di Made in Italy da record

Agroalimentare: esportazioni di Made in Italy da record

Nel 2018 per la prima volta sono stati raggiunti 41,8 miliardi di euro, con un aumento dell'1,8 per cento rispetto al 2017

Andamento veloce, velocissimo. Da record. Quello delle esportazioni agroalimentari Made in Italy che, nel 2018 per la prima volta hanno raggiunto un valore di 41,8 miliardi di euro. L’aumento è dell’1,8 per cento, raggiunto nonostante un tasso di crescita ridotto a quasi un quarto di quello del 2017, in cui l’aumento fu del 7 per cento.

Due terzi dei nostri prodotti esportati finiscono nei Paesi europei. In particolare in Germania. L’Italian food è molto apprezzato anche fuori dal Vecchio Continente, con gli Stati Uniti che in questo caso fanno la parte del leone. Il record è stato raggiunto in particolare ai prodotti tipici della dieta mediterranea. Al primo posto troviamo il vino italiano, prodotto esportato con un aumento del 3 per cento rispetto al 2017.

La rivelazione sono però gli spumanti, che fanno un vero e proprio salto in avanti, +13 per cento, raggiungendo un valore di vendite che arriva a 1,5 miliardi di euro durante il 2018. Ettore Prandini, presidente di Coldiretti, precisa: “L’andamento sui mercati internazionali potrebbe migliorare ulteriormente con una tutela maggiore nei confronti dell’agropirateria internazionale, che arriva a fatturare più di 100 miliardi di euro, utilizzando in modo improprio parole, colori, località, immagini, denominazioni e ricette che in qualche modo si riferiscono all’Italia pur non avendo niente a che fare con il nostro Paese”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *