What’s New in Italy
Stipendi di Montecitorio: pesano per 179 milioni di euro l’anno

Stipendi di Montecitorio: pesano per 179 milioni di euro l’anno

'Il Giornale' fa la lista di tecnici e politici e di quanto guadagnano. Lo stipendio più basso va a operatori tecnici e portaborse

‘Il Giornale’ pubblica oggi gli stipendi di politici e tecnici di Montecitorio. Un esercito che pesa per 179 milioni di euro l’anno sulle casse dello Stato. In totale, i dipendenti della Camera sono 1.083 persone assunte a tempo indeterminato.

Ci sono gli operatori tecnici, costituiti da centralinisti, baristi, commessi e barbieri che possono arrivare a guadagnare uno stipendio massimo annuale di 137.368,28 euro. L’assistente parlamentare, che spesso noi chiamiamo in gergo portaborse, arriva a 137.368,28 euro. In totale queste figure sono 309. I collaboratori tecnici, ossia elettricisti, idraulici, falegnami e tutte quelle figure che sono necessarie per la manutenzione del palazzo sono in totale 93 e arrivano a 154.071,42 euro.

Ci sono 276 deputati che hanno almeno un segretario parlamentare, il cui stipendio massimo è di 157.628,73 euro, poco più di un elettricista. Il documentarista tecnico ragioniere – ce ne sono 241 – si occupa di parecchie scartoffie e il suo stipendio sale di molto, fino a 240.221,91 euro. I consiglieri parlamentari sono 132 e dovrebbero avete competenze giuridiche e amministrative di grande livello; per questo motivo incassano 361.389,92 euro.

Ognuna di queste figure ha rappresentanze sindacali, ben undici per la precisione, che devono interfacciarsi ogni volta con la presidenza quando si parla di ipotetici tagli agli stipendi stessi. Dallo scorso 1° gennaio è decaduto il termine che aveva momentaneamente dato buone sforbiciate al tetto massimo degli stipendi di tutti coloro di cui abbiamo parlato. Perciò i salari annuali sono di nuovo saliti verso l’alto.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *