What’s New in Italy
Tav, i costi per l’Italia

Tav, i costi per l’Italia

Affaritaliani fa i conti in tasca a Italia e Francia, concludendo che la Torino - Lione finirà per essere un 'regalo' di 2,2 miliardi ai francesi

Quanto costerebbe per l’Italia andare avanti con la Tav Torino-Lione? Affaritaliani ha approfondito la questione. L’Unione Europea, oggi, fornisce assistenza finanziaria solo per le prospezioni geologiche per il Tunnel di base di 57,5 chilometri. Ma, a oggi, nessun chilometri del tunnel di base è stato scavato, come ha certificato la commissaria di Trasporti dell’Unione Europea Violeta Bulc.

Il costo totale della nuova linea Torino – Lione, di 115,5 chilometri, è previsto in 29 miliardi. Ma la spesa reale la conosceremo quando la linea sarà in esercizio. Quello che si può definire è il costo del tunnel di base. Il Cipe ha valutato un investimento totale, per il tunnel di base, pari a 9,6 miliardi di euro. La ripartizione di questo importo è stabilita dall’Art. 18 dell’Accordo di Roma del 30 gennaio 2012.

L’Italia non ha sottoscritto alcun accordo internazionale con la Francia o con l’Europa che preveda l’esborso di penali in caso di ritiro unilaterale. L’unica penale deriverebbe dunque dalla ripartizione dei costi, non basata sui chilometri di proprietà del tunnel (12,5 l’Italia, 45 la Francia). In pratica, il nostro Paese finanzierebbe la Francia per 2,2 miliardi di euro. Secondo Affaritaliani, dunque, la Torino-Lione finirebbe per essere un’opera inutile e dispendiosa per il nostro Paese.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *