What’s New in Italy
Incidente stradali: in aumento, ma diminuiscono i morti e i feriti

Incidente stradali: in aumento, ma diminuiscono i morti e i feriti

In controtendenza la capitale, Roma, dove sono saliti i morti a causa delle buche stradali, dei cartelli usurati e delle radici delle piante in superficie

Aumentano gli incidenti stradali, ma si registrano meno vittime. Questo il quadro del 2018 secondo i dati di Polstrada e Carabinieri. Mancano i dati della Municipale, ma si può comunque fare un bilancio. Ci sono stati 71.880 incidenti, +1,2% rispetto al 2017, sono calati i feriti (47.104, -0,6%). In netto calo gli incidenti mortali (1.439, -4,2%), con calo delle vittime (-1,2%). Tra i 1.618 morti (20 in meno del 2017), ci sono anche i 43 del crollo del ponte Morandi di Genova.

Anche l’Istat offre la possibilità di un confronto numerico. Nella stima preliminare dei primi sei mesi del 2018, con dati di Polizia di Stato, Carabinieri e Polizia Municipale, aveva rilevato un calo del 3 per cento di incidenti stradali con lesioni a persone rispetto al 2017, una diminuzione del 3 per cento anche del numero di feriti e un calo ancora più marcato, pari all’8 per cento, delle vittime della strada.

Va in controtendenza la capitale, Roma, dove ci sono state 153 vittime per incidenti stradali nel 2018, con 80 richieste di risarcimento. In aumento rispetto al 2017, dunque. I dati sono stati comunicati dal Codacons. Complice dell’aumento di morti il manto stradale, in particolare le tante buche presenti sulle strade cittadine. Ma anche a causa di cartelli stradali ormai usurati e delle radici arrivate ormai in superficie.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *