What’s New in Italy
Censimento permanente: 92% di risposta al questionario

Censimento permanente: 92% di risposta al questionario

Il numero uno dell'Istat: "Fornite informazioni preziose con questa nuova formula che valuta i cambiamenti dell'Italia e degli italiani anno per anno"

Completato con successo il primo censimento permanente della popolazione e delle abitanti. Circa 1.250.000 famiglie hanno compilato il questionario, pari al 92 per cento di quelle contattate. Lo fa sapere l’Istat, che ha sperimentato per la prima volta una forma di censimento non più decennale, ma svolta ogni anno su un campione consistente di famiglie.

Il presidente facente funzioni dell’Istituto di statistica, Maurizio Franzini, dice: “Un sentito grazie alle famiglie che hanno partecipato al Censimento permanente, fornendo informazioni preziose per conoscere il Paese, e a tutti i rilevatori che con professionalità e tenacia, e non senza criticità, sono riusciti a svolgere sul campo le operazioni necessarie alla buona riuscita del censimento. L’altissima percentuale di questionati compilati rappresenta il segnale tangibile della validità di questo nuovo censimento che già alla fine del prossimo anno fornirà i primi dati di questa tornata. L’Istat ha mostrato di essere in grado di rispondere in maniera puntuale alle richieste del Paese con un importante risparmio di risorse, stimabile in centinaia di milioni di euro”.

Il 92 per cento di risposta, trattandosi del primo questionario del nuovo modo di censire la popolazione italiana, è davvero un ottimo risultato. E, probabilmente, non potrà che crescere ulteriormente nelle prossime edizioni. Avremo uno spaccato dell’Italia che cambia non ogni dieci anni, ma ogni dodici mesi. Utile anche per le istituzioni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *