What’s New in Italy
Whirlpool in Italia: zero esuberi e nuovi investimenti

Whirlpool in Italia: zero esuberi e nuovi investimenti

Firmato l'accordo al Mise: sì al trasferimento della produzione di lavatrici e lavasciuga dalla Polonia allo stabilimento di Comunanza

Whirlpool ha deciso di “rafforzare la strategia per l’Italia”, investendo 250 milioni di euro in tre anni in nuove produzioni nel nostro Paese. Sono inoltre previsti incentivi alla mobilità su base volontaria o per accompagnamento alle persione, il ricorso alla Cigs, concessa dal ministero del Lavoro per il 2019 e per il 2010. In questo modo, si garantirà “un aumento dei volumi produttivi e l’azzeramento degli esuberi da qui al 2021”.

Il piano prevede il trasferimento in Italia, dalla Polonia, della produzione di lavatrici e lavasciuga da incasso. Comunanza, Ascoli Piceno, diventerà per questi prodotti il polo produttivo del gruppo per l’intera area Emea. L’azienda ha confermato poi di voler completare il progetto per la reindustrializzazione del sito di Teverola (Caserta) e di voler “rilanciare rilevanti investimenti a favore della specializzazione degli altri stabilimenti italiani”, ossia Cassinetta di Biandronno (Varese), Melano (Ancona), Siena, Napoli e Carinaro (Caserta).

L’intesa sul piano triennale è stata firmata al Mise da azienda, sindacati, rappresentanti dei Comuni interessati e Luigi Di Maio, ministro del Lavoro. “Whirlpool si impegna a completare il percorso di consolidamento e rafforzamento dei siti produttivi in Italia, già avviato con il piano 2015 – 2018; perseguire una strategia sostenibile per l’Italia; pianificare nuovi e significativi investimenti per 250 milioni in attività innovative di prodotto, processo e ricerca e sviluppo”. Soddisfazione dal ministro Di Maio: “Stiamo riportando lavoro in Italia. Rilocalizziamo, che bella parola! Alla faccia di tutti quelli che dicono che il nostro Paese non è un bel posto per investire, che qui non si può fare business”.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *