What’s New in Italy
Inquinamento: scatta lo stop ai veicoli diesel Euro 3

Inquinamento: scatta lo stop ai veicoli diesel Euro 3

La normativa al via dal 1 ottobre riguarda le regioni della Pianura Padana

Da lunedì 1 ottobre nelle Pianura Padana stop permanente alla circolazione di 3,5 milioni di mezzi per combattere l’inquinamento. Lo stop in Piemonte, Lombardia, Veneto riguarda ora anche i veicoli diesel Euro 3, oltre ai benzina Euro 0, diesel Euro 0, diesel Euro 1 e diesel Euro 2; in Emilia Romagna a questi si aggiungono anche i mezzi diesel Euro 4. Uno stop che vale per i giorni feriali e indipendentemente dai livelli d’inquinamento.  

I dettagli dello stop sono definite dalle delibere dei Comuni coinvolti (con più di 30mila abitanti) e differiscono sia per orari di attuazione (in Lombardia dal lunedì al venerdì dalle 7,30 alle 19,30, in quasi tutte le città del Veneto coinvolte dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 18,30) sia per deroghe (a Milano l’esenzione è per gli ambulanti, i medici e i veterinari in visita urgente, i lavoratori con turni che non permettono l’utilizzo del trasporto pubblico, i parroci e i veicoli con a bordo almeno tre persone; a Verona l’esenzione è per chi ha un Isee pari o inferiore a 16.700 euro e per gli over 70).

E le limitazioni alla circolazione non si fermano qui: le regioni della Pianura Padana hanno infatti già stabilito lo stop degli Euro 4 (ottobre 2020) e degli Euro 5 (2025).

Per avere certezza della classe ambientale del proprio veicolo gli automobilisti possono affidarsi al web con il Portale dell’Automobilista e dell’Aci: basta inserire la targa e si ha immediatamente la classe di appartenenza. Chi non rispetta il divieto di circolazione, secondo quanto previsto dal Codice della strada, è soggetto a una multa sino a 658 euro.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *