What’s New in Italy
Università italiane: in tre tra le prime 200 al mondo

Università italiane: in tre tra le prime 200 al mondo

Si tratta della Scuola Sant’Anna, della Normale di Pisa e dell’Alma Mater di Bologna

Tre università italiane entrano tra le prime 200 del ‘The Times Higher Education World University Rankings 2019’, la classifica realizzata dalla rivista inglese Times Higher Education. Si tratta della scuola Normale di Pisa (116esima, +23 posizioni), della Scuola Sant’Anna di Pisa (153esima, +2 posizioni) e dell’Alma Mater di Bologna (180esima, +40 posizioni). Un successo che si affianca all’ingresso rispetto alla passata edizione di tre nuovi atenei, che così salgono a 43. In cima alla classifica le università di Oxford, Cambridge, Stanford e il Massachusetts Institute of Technology (Mit).

Da evidenziare in particolar modo l’avanzamento dell’università bolognese che lo scorso anno rientrava nella fascia tra il 201 e il 250 posto. Una scalata la sua fatta grazie ai miglioramenti nell’indicatore relativo alla qualità della didattica (da 43,6 a 51,2) e alla reputazione nel campo della ricerca scientifica (da 80 a 82,7), per la valutazione complessiva dell’attività di ricerca (da 30,1 a 32,6) e per i risultati delle collaborazioni tra Ateneo e aziende (da 39,1 a 43,9). “Dopo aver raggiunto, lo scorso anno, la top 200 mondiale del ranking QS – ha dichiarato il rettore dell’Alma Mater, Francesco Ubertini – l’Università di Bologna è tra i migliori atenei al mondo anche secondo l’altrettanto prestigiosa classifica di Times Higher Education. Anche se non ci si può basare unicamente sui ranking per valutare la qualità di un ateneo, si tratta di un risultato di cui siamo molto soddisfatti, perché ancora una volta dimostra che lo sforzo fatto in questi anni per rendere l’Alma Mater un punto di riferimento a livello internazionale viene riconosciuto e premiato”.

Miglioramenti anche per altre università italiane: l’Università Cattolica e l’Università di Ferrara entrano tra le prime 500, la Federico II di Napoli nelle prime 350, la Sapienza di Roma nelle prime 300 e l’Università di Padova nelle prime 250.

Complessivamente il ‘The Times Higher Education World University Rankings 2019’ recensisce 1.258 università e college di tutto il mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *