What’s New in Italy
Musei: biglietti a 2 euro per gli under 25

Musei: biglietti a 2 euro per gli under 25

Previste anche 20 giornate ad ingresso gratuito, concentrate nella bassa stagione

Venti domeniche gratuite nei musei statali italiani e ingresso a 2 euro nel 2019 per gli under 25. Sono le novità annunciate dal ministro per i Beni e le attività culturali, Alberto Bonisoli, in un’intervista al Corriere della Sera.  

Il biglietto a soli due euro per gli under 25, italiani e stranieri, è definita da Bonisoli come “la novità più importante”. Un’idea che, “venuta dalla base, dai direttori dei musei” vuole avvicinare i giovani all patrimonio culturale. “Le nuove generazioni – afferma il ministro – dovranno ereditare il nostro patrimonio culturale ed è doveroso metterle nelle condizioni di conoscerlo, amarlo, ritenerlo ‘proprio’. Un ingresso semplicemente gratuito sottrarrebbe una doverosa quota di responsabilità nella scelta”.

Per quanto riguarda invece le giornate gratuite “diventeranno 20. Rimarranno gratuite – spiega Bonisoli – le prime domeniche del mese nella bassa stagione turistica, diciamo da ottobre a marzo, quando minore è la pressione dei turisti stranieri. Poi ci sarà una intera settimana gratuita che servirà come lancio ideale della nuova stagione turistica: quest’anno sarà nel mese di marzo. Resteranno poi a disposizione dei singoli direttori dei musei altre 8 giornate gratuite che potranno decidere di utilizzare in base alle necessità e ai flussi turistici: anche suddividendo le giornate in fasce orarie”. E “se servissero ulteriori giornate gratuite aggiuntive, per promuovere determinati siti o reti museali, si potrebbe pensare, in accordo con i direttori interessati, a un piano specifico di ampliamento”.

Un programma che riguarda i musei statali ma la speranza per Bonisoli è che musei comunali e privati “vogliano allinearsi al calendario dei musei statali, per garantire un’offerta omogenea, nello spirito di un sistema-Paese che funzioni”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *