What’s New in Italy
Principe Camillo: braccio di ferro per rientro in Italia

Principe Camillo: braccio di ferro per rientro in Italia

L’opera di Gerard si trova ora alla Frick Collection di New York

New York ai piedi del principe Camillo il 31 ottobre. Forse. Le sorti del ritratto del Principe Camillo Borghese del francese Francois Gerard (1810) non sono ancora decise. Il dipinto dovrebbe aprire la mostra ‘Luigi Valadier: Splendore nella Roma del diciottesimo secolo’, ma l’Italia ha avviato la procedura per riavere indietro il quadro, oggi proprietà della Frick Collection di New York. Questo quanto ha annunciato ‘the Art Newspaper’.

Al momento dell’acquisto, avvenuto a dicembre, il museo lo aveva definito “il più importante dipinto acquistato da noi negli ultimi 30 anni”, senza rendere nota la cifra della transazione (“Era molto caro” le parole del chief curator del museo newyorchese Xavier F. Salomon).

Ora la soprintendente del Mibact Maria Vittoria Marini Clarelli ha revocato la licenza di importazione, chiedendo la restituzione di un’opera considerata “parte importante del patrimonio culturale” essendo un raro documento dell’era napoleonica in Italia (il principe Camillo era il cognato di Napoleone). Alla base della decisione, secondo quanto affermato dalla Soprintendenza, una imprecisa descrizione nella licenza di esportazione, dove l’opera era descritta semplicemente come “Ritratto virile”, senza che fosse specificata l’identità del soggetto ritratto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *