What’s New in Italy
Goletta Verde: inquinato il 48% del mare analizzato

Goletta Verde: inquinato il 48% del mare analizzato

Carente anche la segnaletica sulla qualità dei siti

Il 48% del mare italiano è inquinato (39% molto inquinato, 9% inquinato), con un risultato peggiore rispetto allo scorso anno (+8%), in pratica un punto ogni 59 chilometri. E’ questo quanto emerge dall’indagine di Goletta Verde di Legambiente, che ha ispezionato 261 punti nelle 15 regioni costiere italiane. Alla base di tale situazione, secondo l’associazione, vi è la mala depurazione, che è costata all’Italia da parte dell’Unione Europea due condanne e una terza procedura d’infrazione per una multa di 25 milioni di euro, più 30 milioni ogni sei mesi sino alla messa in regola.

Legambiente, come annunciato da Serena Carpentieri (vice direttrice generale), in base alla legge 68/2015 che ha reso di natura penale i reati ambientale ha “già presentato esposti alle diverse Capitanerie di porto nelle regioni interessate segnalando 45 località fortemente inquinate”. I litorali più inquinati sono ancora una volta quelli di Sicilia (17 fortemente inquinati più 4 inquinati su 26), Campania (19 più 1 su 31), Lazio (12 più 5 su 24) e Calabria (12 più 3 su 22).

Dei punti campionati da Goletta Verde il 57% è costituiti da foci dei fiumi, dei canali, dei corsi d’acqua, di scarichi sospetti e di altri punti critici; il 43% da spiagge. Sulle 149 foci monitorate il 61% è risultato ‘fortemente inquinato’ e il 10% ‘inquinato’; lungo le 78 spiagge vi erano in media 620 rifiuti ogni 100 metri.

Carente anche l’informazione sulle spiagge inibite alla balneazione, con una sola sulle 8 controllate da Goletta Verde regolarmente segnalata: come conseguenza di ciò tre punti vedevano una ‘alta presenza di bagnanti’ e altre tre una ‘media presenza’. Per le aree balneabili la segnaletica sulla qualità delle acque era presente soltanto nell’11% dei 132 punti campionati.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *