What’s New in Italy
Agricoltura: Coldiretti, da insetti alieni danni per 1 miliardo

Agricoltura: Coldiretti, da insetti alieni danni per 1 miliardo

Per l'associazione servono maggiori controlli nell'importazione dei prodotti alimentari

Oltre un miliardo di euro i danni provocati all’agricoltura nel Nord Italia dai parassiti alieni. La stima è della Coldiretti, la quale sottolinea come in due casi su tre tali specie sono arrivate in Italia con l’importazione di prodotti alimentari e poi qui prolificate grazie a condizioni climatiche favorevoli e all’assenza di nemici naturali.

Per tutelare la biodiversità dell’agricoltura italiana e i conti delle imprese agricoli, secondo la Coldiretti, è quindi “fondamentale l’intensificazione dei controlli negli scambi commerciali”. L’associazione di rappresentanza degli agricoltori sottolinea anche che “presso l’Unione europea è in discussione la normativa sulla salute delle piante ed è strategico che vengano adottate misure più rigorose nella tutela delle coltivazioni soprattutto nei confronti dell’importazione dall’estero di piante ed essenze vegetali che possono diventare il veicolo per la diffusione di insetti alieni e malattie”.

L’ultimo insetto alieno a colpire i frutteti e gli orti del Nord Italia è stato la ‘cimice marmorata asiatica’ (Halyomorpha halys), particolarmente pericolosa perché prolifica con il deposito delle uova almeno due volte all’anno con 300-400 esemplari alla volta. Ciliege, mirtilli e uva sono invece colpiti dalla Drosophila suzukii; soia e mais dalla Aetina tumida; le castagne dal Dryocosmus kuriphilus, proveniente dalla Cina, che viene combattuto con la diffusione dell’insetto Torymus sinensis; la produzione di miele di acacia, castagno, di agrumi e millefiori minacciata dal coleottero Aethina Tumida, l’insetto killer delle api; gli agrumi della Sicilia dalla Tristeza (Citrus Tristeza Virus), i kiwi dalla batteriosi del kiwi (Pseudomonas syringae pv. Actinidiae), melo e pero dal colpo di fuoco batterico (Erwinia amylovora); le palme dal punteruolo rosso Rhynchophorus Ferrugineus originario dell’Asia.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *