What’s New in Italy
Eclissi di Luna: spettacolo record il 27 luglio

Eclissi di Luna: spettacolo record il 27 luglio

E’ la più lunga del secolo. E accanto al satellite terrestre anche Marte alla minima distanza dalla Terra

L’eclissi totale di Luna tra il 27 e il 28 luglio con i suoi 103 minuti nella fase di totalità è la più lunga del secolo.

Al momento del sorgere del satellite terrestre intorno alle 21, sarà già possibile vedere un’eclissi parziale, essendo la Luna entrata nella zona di penombra alle 20.24. L’eclissi totale, quando la Luna è nella zona d’ombra, avverrà dalle 21.30 alle 23.13, con il massimo oscuramento alle 22.22. La fine dell’eclissi parziale avverrà invece alle 1.28. La durata record dell’eclissi è determinata dalla posizione della Luna all’apogeo, cioè nel punto più lontano dalla Terra, dove per la legge di Keplero si muove più lentamente.

Non solo Luna rossa però nella notte tra il 27 e il 28 luglio: al suo fianco, ad appena sei gradi, si potrà ammirare anche Marte, che si troverà alla minima distanza dalla Terra (57,6 milioni di chilometri), in quella che viene definita ‘grande opposizione’ e che lo renderà più luminoso che mai.

Come sottolineato dall’Unione Astrofili Italiani (Uai), nel corso della sera sarà possibile osservare ben 4 pianeti ad occhio nudo: Venere, Giove, Saturno (visibili sin dal crepuscolo) e Marte (dalle 21).

La Luna rossa, il cui colore è dovuto alla rifrazione dei raggi del Sole che attraversano l’atmosfera terrestre, potrà essere osservata ad occhio nudo o, per una migliore visione, con un binocolo anche non molto potente; per riuscire a osservare nei dettagli Marte, comunque visibile anche a occhio nudo, sarà invece necessario un telescopio.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *