What’s New in Italy
Ferrari: chi è Camilleri, il successore di Marchionne

Ferrari: chi è Camilleri, il successore di Marchionne

Grande tifoso della Rossa, nato ad Alessandria d'Egitto ma di passaporto maltese, ha scalato la Kraft e la Philip Morris, ora si ritrova l'eredità di Marchionne al Cavallino

Louis Camilleri è il nuovo amministratore delegato di Ferrari: sostituisce Sergio Marchionne. Maltese, classe 1955, nato però ad Alessandria d’Egitto, si è laureato in Economia e business administration all’Università di Losanna, prima di vivere una carriera da top manager (ai vertici di Kraft e Philip Morris). Protagonista pure della cronaca rosa, almeno secondo i tabloid inglesi: avrebbe avuto infatti una relazione con l’ex top model Naomi Campbell.

Nel 1995 è diventato Ceo di Kraft Foods. L’anno dopo Cfo di Philip Morris, prima di diventare il numero uno mondiale. Con un super ingaggio tra stipendio, bonus e azioni. Camilleri è stato anche nel CdA della messicana America Movil e di Telmex International. Gli viene attribuito un patrimonio personale di 180 milioni di euro. Passione enorme per la Formula Uno e per la Ferrari, di cui Philip Morris per anni è stato main sponsor. Ora toccherà a lui, proprio a Camilleri, guidare il Cavallino. Un’eredità pesante quella di Sergio Marchionne, ma il nuovo amministratore delegato pare avere spalle sufficientemente larghe per farcela.

Subito dopo l’aggravarsi delle condizioni di Marchionne, nessuno ha avuto dubbi in azienda su chi dovesse essere il successore. Del resto, l’anno prossimo sarebbe scaduto il mandato di Marchionne, dunque la decisione su chi avrebbe preso le redini della Ferrari era già stata presa, probabilmente.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *