What’s New in Italy
Vitalizi: alla Camera arriva il taglio

Vitalizi: alla Camera arriva il taglio

Sarà in vigore dal primo gennaio 2019 e riguarderà 1.240 ex deputati. Per Di Maio “giorno atteso da 60 anni”

Dal primo gennaio 2019 vi sarà il taglio dei vitalizi degli ex deputati, i cui assegni saranno ricalcolati in base al metodo contributivo. Il via libera alla delibera del presidente della Camera, Roberto Fico, è arrivato ieri, giovedì 12 luglio, da parte dell’Ufficio di presidenza con 11 sì (9 di M5s e Lega, 1 del Pd, 1 di Fdi).

Il taglio ai vitalizi al momento riguarda soltanto i 1.240 ex deputati, in quanto al Senato la presidente Maria Elisabetta Alberti Casellati ha scelto di escludere prima ogni ipotesi di incostituzionalità della proposta. “Non temo i ricorsi, la Carta è stata rispettata”, ha invece affermato il presidente della Camera.

“Finalmente è arrivato. Oggi è il giorno che gli italiani aspettavano da sessant’anni: quel momento fatidico che abbiamo regalato ai nostri cittadini in cento giorni di governo” ha affermato Luigi Di Maio.

Il taglio ai vitalizi, celebrato con l’hashtag #ByeByeVitalizi, prevede però delle correzioni a favore degli ex deputati che presentano casi specifici e di particolari difficoltà (“si tratta di poche situazioni” sottolinea Fico). E’ stato infatti accolto l’emendamento di Ettore Rosato (Pd) per il quale in simili circostanze l’assegno, calcolato su base contributiva, può essere aumentato fino al 50%.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *