What’s New in Italy
Decreto dignità, Coldiretti: “Ritorno di voucher fondamentale per agricoltura”

Decreto dignità, Coldiretti: “Ritorno di voucher fondamentale per agricoltura”

"Circa 50 mila posti di lavoro occasionali possono essere recuperati con trasparenza nelle attività stagionali in campagna in un periodo propizio come l'estate"

Coldiretti plaude al Decreto dignità e al probabile ritorno dei voucher: “Circa 50 mila posti di lavoro occasionali possono essere recuperati con trasparenza nelle attività stagionali in campagna dove, con l’estate, sono iniziate le attività di raccolta e presto ci sarà la vendemmia”. È stato proprio il vice premier Luigi Di Maio ad aprire alla reintroduzione dei voucher per agricoltura e colf. Una battaglia che vede Coldiretti in prima linea dopo che la riforma aveva di fatto eliminato questa possibilità in agricoltura. “Un’opportunità che consente di integrare il reddito delle categorie più deboli, ma anche per avvicinare al mondo dell’agricoltura giovani studenti o mantenere attivi anziani pensionati”.

I voucher, in via sperimentale, erano stati introdotti nel 2008 per la vendemmia di quell’anno. “Nel corso degli anni successivi, l’agricoltura è stata l’unico settore che è rimasto fedele all’originaria disciplina sperimentale con le tutte le iniziali limitazioni, a differenza degli altri settori”. Non è un caso, prosegue Coldiretti, “che il numero di voucher impiegati in agricoltura sia praticamente rimasto stabile dal 2011, senza gli abusi che si sono verificati in altri settori”.

Nell’ultimo anno, prima dell’abrogazione, erano stati venduti due milioni di voucher, gli stessi dei cinque anni precedenti, pari a 350 mila giornate/anno di lavoro. Secondo il sondaggio Coldiretti /Ixè, il 68% dei giovani italiani sarebbe disponibile a partecipare alla vendemmia o alla raccolta della frutta. Roberto Moncalvo, presidente di Coldiretti, dice: “L’Italia non può permettersi di perdere le grandi opportunità di lavoro che vengono da uno dei settori più dinamici dell’economia”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *