What’s New in Italy
Pompei: dagli scavi emerge il vicolo dei balconi

Pompei: dagli scavi emerge il vicolo dei balconi

Dopo il restauro sarà aperto al pubblico

A quasi duemila anni dall’esplosione del Vesuvio che la seppellì, Pompei continua a riservare sorprese agli archeologi. Gli ultimi scavi hanno infatti riportato alla luce i veri colori della colonia romana e, soprattutto, il vicolo dei balconi.

Come spiegato all’Ansa dal direttore del Parco Archeologico Massimo Osanna, “il ritrovamento dei balconi emoziona” perché “la conservazione del piano superiore è una rarità”. Al momento ne sono venuti alla luce quattro, posti l’uno accanto all’altro, che hanno conservato i parapetti, le coperture in tegole e perfino le anfore per il vino lasciate ad asciugare al sole. Proprio per la loro rarità i balconi saranno restaurati e costituiranno un nuovo percorso che unirà via di Nola con il vicolo delle Nozze d’Argento.

Il lavoro degli archeologi ha restituito anche il vero ‘rosso pompeiano’, gli ocra pastosi e rilucenti, le decorazioni geometriche, i fiori e gli animali.

I nuovi scavi sono stati realizzati in una zona vergine di 66 ettari e il loro primo obiettivo è costituito dalla messa in sicurezza di 2,6 chilometri di muri; non è da escludere che nei mesi che mancano alla loro conclusione Pompei possa restituire ancora importanti reperti.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *