What’s New in Italy
Auto: arriva il certificato di revisione

Auto: arriva il certificato di revisione

Il 20 maggio entrano in vigore le nuove norme

Arriva la pagella per le auto. Dal 20 maggio in occasione della revisione del veicolo i centri autorizzati dovranno rilasciare il certificato di revisione: si tratta di un documento cartaceo con i dati del mezzo e la valutazione complessiva dello stesso. Una novità determinata dalla Direttiva europea 2014/45, recepita con dm 214/2017, volta all’uniformazione dei controlli effettuati negli Stati membri.

Gli addetti che effettueranno la revisione valuteranno le condizioni generali della vettura evidenziando anche eventuali carenze (pericolose, gravi, lievi). Particolare attenzione sarà poi prestata al contachilometri, con il numero di chilometri percorsi che sarà riportato sul certificato: un modo questo con il quale si vuole fronteggiare il problema della manomissione di tale strumento per vendere a un prezzo maggiore il veicolo. Sul certificato di revisione sarà inoltre chiaramente indicata la data della revisione successiva (dopo 4 anni dalla prima immatricolazione e poi ogni 24 mesi). I dati contenuti nel certificato saranno trasmessi anche al ministero Infrastrutture e Trasporti.

La revisione sarà effettuata da ‘ispettori ministeriali’ o da ‘ispettori autorizzati che soddisfano i requisiti minimi di competenza e formazione’. Con la nuova norma anche la preparazione dei tecnici sarà incrementata tramite una formazione iniziale ad hoc e successivi corsi di aggiornamento.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *