What’s New in Italy
Hobby: Coldiretti, il 63% degli italiani si dedica al giardinaggio

Hobby: Coldiretti, il 63% degli italiani si dedica al giardinaggio

Il settore vale complessivamente oltre 2,5 miliardi di euro

Orti e giardini conquistano gli italiani: il 63% di loro nel tempo libero scegliere di dedicarsi alla cura di piante, fiori, ortaggi e verdure che su balconi e terrazzi o in orti e giardini. A rilevarlo lo studio ‘Italiani popolo di hobby farmers’ condotto da Ixe’ per Coldiretti. Una passione che non riguarda più soltanto le persone anziane che hanno vissuto l’esperienza della campagna, ma sempre più anche i giovani (rappresentano la percentuale più alta) e adulti neofiti. Una passione che riguarda gli uomini ma soprattutto le donne.

Per colmare la sete di conoscenza, come sottolineato da Coldiretti, gli hobby farmers si rivolgono non solo alle pubblicazioni specializzate ma anche alla figura del tutor dell’orto messa a disposizione con la rete degli orti urbani di Campagna Amica.

Dietro a questa attività, afferma Roberto Moncalvo (presidente di Coldiretti), vi “è la passione per il lavoro all’aria aperta, la voglia di vedere crescere qualche cosa di proprio, il gusto di mangiare od offrire a familiari e amici prodotti freschi, genuini e di stagione, ma anche in alcuni casi di risparmiare senza rinunciare alla qualità”.

Ci sono poi gli agricoltori hobbisti (1,2 milioni) che coltivano “almeno un ettaro di terreno a uso familiare o per avere un piccolo reddito integrativo”: come evidenzia Coldiretti, “si tratta in larga maggioranza di famiglie che hanno ereditato aziende o pezzi di terreno da genitori e parenti dei quali hanno voluto mantenere la proprietà per esercitarsi nel ruolo di coltivatori e allevatori, piuttosto che venderli come accadeva spesso nel passato. Ma ci sono anche tanti che hanno acquistato terreni o piccole aziende agricole anche in aree svantaggiate per ristrutturarle e avviare piccole attività produttive, dall’olio al vino, dall’allevamento delle galline a quello dei cavalli”.

Una passione quella degli italiani per il giardinaggio che ha effetti positivi anche sul mercato: nel 2017 la vendita di trattorini è cresciuta del 7,3%, quella dei rasaerba robotizzati del 18,5% (dati Comagarden); il settore di piante e fiori vale complessivamente oltre 2,5 miliardi di euro e conta 100mila addetti in 27mila aziende.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *