What’s New in Italy
Schizofrenia: ecco dove nasce

Schizofrenia: ecco dove nasce

Studio dell’Istituto Italiano di Tecnologia di Rovereto individua dove ha origine la malattia

La schizofrenia non nasce nella corteccia frontale, come si è finora pensato. A ridisegnare l’origine di tale malattia è stato uno studio condotto da Cécile Bordier del Centro per i sistemi di neuroscienze e cognitivi (Cncs) dell’Istituto Italiano di Tecnologia (Iit) di Rovereto, che è stato pubblicato sulla rivista ‘Neuroimage’.

La collocazione in un’area molto lontana del cervello rispetto alla corteccia frontale, che costituisce la parte più evoluta dell’encefalo, è stata possibile grazie all’analisi comparativa delle immagini dell’attività cerebrale di 188 persone (la metà sane, l’altra metà malate di schizofrenia) ottenute tramite la risonanza magnetica funzionale. Da tali immagini emerge come la schizofrenia interviene già a un livello molto basso dell’elaborazione del segnale.

Una scoperta che potrà permettere agli scienziati di intraprendere nuove vie per combattere una malattia che rappresenta una psicosi cronica caratterizzata dalla persistenza di sintomi di alterazione del pensiero, del comportamento e dell’affettività, da un decorso superiore ai sei mesi, con forte disadattamento della persona ovvero una gravità tale da limitare le normali attività di vita della persona.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *