What’s New in Italy
Sol&Agrifood: My Foods porta in Fiera la qualità delle materie prime

Sol&Agrifood: My Foods porta in Fiera la qualità delle materie prime

Dal 15 al 18 aprile a Veronafiere, l'azienda umbra presenta i prodotti tipici umbri, ma anche salse d'accompagnamento. E sarà protagonista al Cooking Show del 17 aprile

Per la prima volta nella sua storia, l’azienda italiana My Foods partecipa al salone di Sol&Agrifood, in programma negli stessi giorni della 52esima edizione di Vinitaly e di Enolitech, a Veronafiera, dal 15 al 18 aprile.

My Foods è un’azienda umbra del settore della commercializzazione e della distribuzione di prodotti alimentari per Horeca. Unisce tradizione culinaria e novità. In fiera saranno presenti prodotti tipici umbri – insaccati e salumi, la pancetta tesa stagionata, lonza di maiale e il capocollo – e salse fatte artigianalmente e che possono accompagnare crostini, formaggi, primi e secondi piatti.

Sol&Agrifood è il Salone internazionale dell’agroalimentare di qualità e dà a My Foods l’occasione giusta per farsi conoscere e apprezzare. Così come la sua proposta, che nasce in Umbria, ma che poi amplia l’offerta, dal Nord al Sud d’Italia, sempre attenta alla qualità e alla selezione delle materie prime.

Nella terza delle quattro giornate della fiera, quella dedicata al Cooking Show e organizzata da Sol&Agrifood in collaborazione con Aipo e Fic, ci sarà anche My Foods. Due i prodotti che verranno presentati: le salse per gli antipasti e la lonza di maiale, protagonista di una delle ricette che gli chef professionisti provenienti da tutta Italia prepareranno nel corso del workshop, momento in cui verrà spiegato come usare nel miglior modo l’olio extravergine in cucina e anche le grandi risorse della cucina regionale italiana.

Del resto, My Foods si inserisce benissimo proprio in questo contesto, utilizzando prodotti freschi o in conserva. Come i pomodori o i sott’oli, come i prodotti arricchiti con lavorazioni elaborate e lunghe stagionature (insaccati e salumi), le birre e le salse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *