What’s New in Italy
Pasqua: sono almeno 150 i piatti della tradizione

Pasqua: sono almeno 150 i piatti della tradizione

Confartigianato, “il food della tradizione pasquale muove un’economia in cui operano 90.055 imprese artigiane del settore alimentare”

Con l’avvicinarsi della Pasqua il pensiero dei più golosi va subito alle uova di cioccolato e alle colombe. Le prelibatezze legate a tale festività sono però molte di più: Confartigianato ne ha contate almeno 150 in tutta Italia. Prelibatezze che nascono da ricette antiche e che fanno parte dei 5.047 prodotti agroalimentari tradizionali, censiti dal ministero delle Politiche agricole e caratterizzati da metodi di lavorazione, conservazione e stagionatura consolidati nel tempo.

Ecco allora che le tavole italiane saranno bandite con i canestrelli (Liguria), le titole di Trieste (Friuli), la pagnotta pasquale e la focaccia di Bagno di Romagna (Emilia Romagna), le fugazze (Vento), la pizza di Pasqua (Marche), il casatiello e la pastiera (Campania), l’agnello pasquale (Puglia), le casadinas (Sardegna), la cassata (Sicilia) e tante altre specialità. Secondo i dati di Confartigianato le regioni dove vi sono la maggior produzione e consumo delle specialità tipiche pasquali sono Sardegna, Puglia, Sicilia ed Emilia Romagna.

Cibi della tradizione che fanno bene anche all’economia. Come evidenzia infatti Confartigianato, “il food della tradizione pasquale muove un’economia in cui operano 90.055 imprese artigiane del settore alimentare, di cui 43.063 imprese specializzate nella pasticceria, che danno lavoro ad oltre 155.054 addetti”.

Il protagonista per eccellenza delle tavole pasquali resta comunque il cioccolato, la cui qualità è garantita da “un piccolo esercito di 395 produttori artigiani specializzati  esclusivamente nella lavorazione del cacao e nella produzione di prelibatezze al cioccolato, che nel 2017 sono aumentati del 3,1% rispetto all’anno precedente”.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *