What’s New in Italy
Elettricità e gas: calano le bollette

Elettricità e gas: calano le bollette

Lo fa sapere l'Autorità per l'Energia: -8% in meno per l'energia, -5,7% per il gas. Associazioni dei consumatori criticano però i troppi oneri presenti nelle due bollette

Finalmente una boccata d’ossigeno per la tasche degli italiani. Nel secondo trimestre del 2018, infatti, diminuiranno nettamente le bollette di luce e gas. Lo ha comunicato l’Autorità per l’Energia. Dal primo aprile, e non è un Pesce, l’elettricità costerà l’8% in meno per una famiglia tipo, il gas costerà il 5,7%. Diminuzioni dettate dal calo delle quotazioni sui mercati all’ingrosso.

“La riduzione per l’energia elettrica è dovuta soprattutto alla discesa dei costi di approvvigionamento, che contribuisce per un -9,1% alla variazione complessiva della spesa per il cliente tipo”. A controbilanciare questo calo il +1,1% degli oneri generali di sistema. Per il gas, -4,2% dei costi di approvvigionamento, che calano per la riduzione delle quotazioni all’ingrosso nei mercati a termine in Italia e in Europa. Giù pure la quota relativa al servizio di trasporto (-1,3%) e i costi delle attività connesse all’approvvigionamento all’ingrosso (-0,2%).

Le riduzioni compensano solo in parte gli aumenti tra il primo luglio 2017 e il 30 giugno 2018: +533,73 euro per l’elettricità (+5,6% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell’anno precedente, pari a un aumento di 28 euro l’anno). Per il gas, 1.042 euro (+1,3%, 13 euro in più l’anno).

Un calcolo diverso è quello fatto dall’Unione nazionale dei consumatori: dal primo aprile 2018 al primo aprile 2019, infatti, conteggia un risparmio di 44,5 euro per la luce e di 61 euro per il gas (-105,5 euro di minor costi complessivi per la famiglia tipo). Le associazioni dei consumatori, soddisfatte per questi cali, non lo sono però per il costo degli oneri. Federconsumatori attacca: “I cittadini continuano a pagare, in bolletta, i famigerati oneri per la dismissione delle centrali nucleari, per le agevolazioni alle imprese energivore, per i regimi tariffari speciali a favore delle ferrovie, per gli incentivi alle fonti rinnovabili”. Si accoda il Codacons: “Ogni singola famiglia paga quasi 191 euro di tasse e oneri sulla bolletta della luce, ben 443 euro di imposte per il gas”.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *