What’s New in Italy
Pensionati: no al pagamento dell’Imu agricola

Pensionati: no al pagamento dell’Imu agricola

Lo ha precisato il dipartimento delle Finanze a cui si era rivolta la Coldiretti: "Godere del trattamento pensionistico non ostacola l'esenzione dall'Imu"

Una buona notizia per i pensionati italiani alle prese con l’Imu agricola. Il dipartimento delle Finanze ha infatti accolto l’invito di Coldiretti imponendo lo stop al pagamento dell’imposta sui terreni. Sono dunque esentati dal balzello anche i coltivatori diretti e gli imprenditori agricoli professionali (Iap) pensionati, iscritti regolarmente alla previdenza agricola e che continuano a condurre le proprie aziende.

Era nato un dubbio sulla possibile incompatibilità tra il godimento del trattamento pensionistico e l’agevolazione Imu. Coldiretti aveva dunque presentato una precisa richiesta in merito; a stretto giro di posta è arrivata la risposta del Dipartimento, a fare chiarezza: “La legge prevede l’obbligo per coloro che sono qualificati come coltivatori diretti o Iap di iscriversi nella gestione previdenziale dei coltivatori diretti, dei coloni e dei mezzadri, purché svolgano tale attività con abitualità e prevalenza, ma senza che questa sia la loro esclusiva fonte di reddito”.

Coldiretti precisa ulteriormente: “Il fatto dunque di godere del trattamento pensionistico non fa venire meno l’esenzione Imu. Un provvedimento che rappresenta un riconoscimento importante del senso del valore sociale dell’agricoltore e del contadino”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *