What’s New in Italy
Ema: Milano perde un’altra battaglia

Ema: Milano perde un’altra battaglia

Bocciato emendamento presentato da Mercedes Besso che chiedeva di eliminare dal testo del nuovo regolamento Ema ogni riferimento alla città di Amsterdam

Milano e l’Italia perdono un’altra battaglia sulla riassegnazione della sede Ema (Agenzia europea del farmaco) da Amsterdam al capoluogo meneghino. La commissione Affari costituzionali del Parlamento ha infatti bocciato l’emendamento presentato dalla relatrice Mercedes Besso che chiedeva di eliminare dal testo del nuovo regolamento Ema, proposto dalla Commissione Ue, ogni riferimento alla città di Amsterdam come sede. Un modo per riprendere la discussione (quasi) da zero.

I voti contrari sono stati 14, i favorevoli sette, c’è stato anche un astenuto. A votare sì è stato l’intero gruppo dei Socialisti & Democratici, “ma l’emendamento è stato respinto con il voto determinante di tutto il Ppe e dei liberali dell’Alde”. Mercedes Besso ha rincarato la dose: “Le promesse e le rassicurazioni del capogruppo del Ppe Manfred Weber e del presidente dell’Eurocamera Antonio Tajani si sono confermate autentiche bufale. Così come è stata dimostrata l’assoluta irrilevanza di Silvio Berlusconi nel Ppe”.

Pur ancora in guerra, come sottolineato dal sindaco di Milano Beppe Sala e dal governatore della Regione Lombardia Roberto Maroni, la strada per ottenere la sede Ema si fa sempre più lastricata e irta. Il prossimo voto sarà il 12 marzo alla commissione Ambiente, qualche giorno dopo ci sarà quello in plenaria.

L’Italia fa finta di consolarsi con un altro emendamento di Mercedes Besso, questa volta approvato con 18 sì e 3 contrari (più un astenuto): si ribadiscono le prerogative di co-decisione dell’Eurocamera. Prerogative ribadite da un parere gemello di cui è stato relatore Fabio Massimo Castaldo (M5S) sull’assegnazione dell’Autorità bancaria europea (Eba).

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *