What’s New in Italy
Olimpiadi invernali: Sofia Goggia oro nella discesa

Olimpiadi invernali: Sofia Goggia oro nella discesa

Impresa dell'azzurra in Corea, mette in fila Mowinckkel e Vonn. Solo Zeno Colò era riuscito a vincere la medaglia d'oro nella gara regina dello sci alpino. Brignone infortunata

L’Italia conquista la medaglia d’oro alle Olimpiadi invernali coreane di PyeongChang. E lo fa con Sofia Goggia nella discesa libera femminile. Un’impresa quella della nostra atleta, 25enne bergamasca. Mette tutte in fila, a cominciare dalla campionessa Lindsay Vonn, costretta a prendersi il bronzo perché preceduta, sul traguardo, pure dalla norvegese Mowinckkel.

Un’impresa, dicevamo, mai ottenuta finora in questa disciplina che, invece, ha visto in passato trionfare Zeno Colò. Il ruggito della guerriera dopo l’errore e l’undicesimo posto nel Supergigante. Nessuna sbavatura in discesa, 47 centesimi alla rivale-amica Vonn. Poi il sorriso e le prime parole con la medaglia d’oro appesa al collo.

“Mi sento estremamente fortunata, realizzo il sogno di quando ero bambina e sciavo e dicevo che avrei voluto vincere l’Olimpiade. Ora è successo, non ci credo ancora. Sono stata concentratissima per ottenere la sciata perfetta e ci sono riuscita. Non sarò mai la sciatrice che scende con classe, quando passio io faccio rumore come se suonassero mille chitarre. Ma sono così, e questo oro non mi cambierà. Resto Sofia, con la gente che mi avrebbe continuato a volere bene, ad amarmi, anche se non avessi vinto questa medaglia. Lindsay Vonn? Da lei c’è solo da imparare, una generosa così nel nostro mondo non c’è”.

L’Italia sorride all’Inno di Mameli, ma ci sono anche altre facce dalla Corea. Meno felici. Federica Birgnone è caduta nella parte alta del tracciato e, in ambulanza, raggiunge l’ospedale per i controlli al ginocchio sinistro. Scivola pure Nadia Fanchini: “Ho provato tutto. Abbiamo fatto un lungo lavoro di video, ieri, e per fortuna Sofy ce l’ha fatta. Noi gareggiamo anche per la squadra. E’ un onore essere qui. Ma non mi accontento, volevo la medaglia”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *