What’s New in Italy
Marchi +3: agevolazioni per internazionalizzare il marchio delle pmi

Marchi +3: agevolazioni per internazionalizzare il marchio delle pmi

Seminario a Ferrara il prossimo 22 febbraio. Ci sono 20 mila euro a fondo perduto a disposizione di ciascuna impresa per difendere e registrare marchi oltre confine

Registrare marchi nell’Unione Europea o in campo internazionale. Il ministero dello Sviluppo Economico concede 3.825.000 euro e fino a 20 mila euro di contributi a fondo perduto per ciascuna impresa grazie al bando Marchi +3′.

Le agevolazioni saranno al centro di un incontro, previsto per giovedì 22 febbraio alle 14.30, che si terrà nella Sala conferenze della Camera di Commercio di Ferrara. Il seminario è organizzato dall’Ente di largo Castello per presentare questa importante misura messa in campo a favore della capacità innovativa e competitiva delle piccole e medie imprese che vogliano promuovere il proprio brand fuori dai confini nazionali.

I costi finanziabili comprendono la ricerca preventiva volta a verificare la novità del marchio, i costi di assistenza al deposito, i costi relativi alla progettazione grafica del marchio, le eventuali spese legali sostenute nei procedimenti e le tasse di deposito dovute agli Enti. Le domande possono essere inoltrate a cominciare dal 7 marzo 2018 e fino a esaurimento fondi disponibili.

Paolo Govoni, presidente della Camera di Commercio di Ferrara, dice: “Il sostegno che questo Bando di contributi fornisce alle imprese deriva dalla constatazione che il deposito di brevetti e marchi è fondamentale per proteggere la creatività e il genio italiano nel mondo. Con questo seminario, vogliamo spiegare alle imprese i vantaggi delle nuove agevolazioni nella registrazione dei marchi, strumento fondamentale di competitività per le imprese per meglio valorizzare i propri prodotti e servizi, distinguendoli da quelli dei concorrenti e difendendoli dai contraffattori”.

Al seminario parteciperà Marilina Labia, responsabile Area Proprietà Industriale e Anti Contraffazione di Si.Camera. La partecipazione all’incontro è gratuita previa registrazione sul sito www.fe.camcom.it.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *