What’s New in Italy
Toscana: Telegraph, “bella come una fotografia”

Toscana: Telegraph, “bella come una fotografia”

La testata inglese alla scoperta della via Francigena e del Centro Italia con il proprio giornalista Adam Ruck

Il Centro Italia è “una terra piena di tesori” e “la Toscana è bella come una fotografia”. Così il giornalista del ‘Telegraph’ Adam Ruck.

Esperto di viaggi ha percorso la via Francigena raccontando l’esperienza a mo’ di diario per i lettori della testata inglese. La sua esperienza, per l’organizzazione della quale si è rivolto a un’agenzia di viaggio, si è estesa lungo gli ultimi mille chilometri della via che fu tracciata nel 990 dopo Cristo dall’arcivescovo Sigerico di Canterbury per collegare l’Inghilterra a Roma e poi a Gerusalemme, grazie al collegamento per mare da Brindisi.

Il punto di partenza di Adam Ruck non è stato il Gran San Bernardo, ma San Gimignano. Un racconto del dettaglio in cui descrive ogni dettaglio, dai particolari della sua moutain bike al cibo. Pedalando verso Siena, “i prati sono incolti e non ancora secchi, la primavera riempie di verde e di papaveri il paesaggio. I cipressi tracciano la linea della strada e adornano l’orizzonte come fosse un quadro rinascimentale”. Passata Siena il viaggio prosegue lungo la Val d’Orcia (sito Unesco), il lago di Bolsena (“uno specchio risplendente”), Montefiascone, Sutri con il suo anfiteatro etrusco. Mille chilometri e nove giorni dopo l’arrivo a Roma, “suggestiva ed emozionante”.

Un viaggio in cui non sono mancati i momenti negativi, come quando i carabinieri hanno vietato al gruppo di Andam Ruck di mangiare al sacco nel centro storico di Viterbo, ma che è stato ripagato dalla maestosità del panorama.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *