What’s New in Italy
Scultura: la statua di Afrodite di nuovo in Italia

Scultura: la statua di Afrodite di nuovo in Italia

Fu trafugata nel 2011 dall’ateneo di Foggia. Presto di nuovo in mostra

La statua acefala di Afrodite, la dea dell’amore, torna in Italia proprio in occasione di San Valentino, il giorno dedicato all’amore.

La statua, che risale al I secolo dopo Cristo e il cui valore è di 350mila euro, fu rubata nell’agosto del 2011 all’Università di Foggia. Nel 2013 fu ritrovata grazie alla messa in vendita da parte di una casa d’aste della Bavaria di una statua di chiara origine italia: grazie al confronto con la Banca dati dei beni culturali rubati fu possibile la sua identificazione e l’avvio delle indagini da parte dei Carabinieri del comando Tutela patrimonio culturale, realizzate in collaborazione con la polizia tedesca.

Gli investigatori hanno smantellato una rete che alimentava il mercato nero di opere d’arte, che partiva da un signore di Ladispoli (Roma) che gestiva il commercio di opere rubate o frutto di scavi clandestini e vedeva coinvolto un secondo individuo che si occupava delle consegne all’estero (in particolare in Germania) del prezioso materiale.

Con la riconsegna all’Italia della statua di Afrodite, che presto sarà di nuovo esposta, si chiude la vicenda, che ha portato all’arresto della rete di criminali e al recupero di oltre 2.500 reperti.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *