What’s New in Italy
David di Donatello 2018: 15 nomination per Ammore e malavita

David di Donatello 2018: 15 nomination per Ammore e malavita

La cerimonia di premiazione il 21 marzo. Torna la diretta su Rai 1

E’ il musical ‘Ammore e malavita’ dei Manetti Bros. il film che ha ricevuto il maggior numero di candidature ai David di Donatello 2018: concorrerà in 15 diverse categorie (tra queste miglior film, miglior regista, miglior attore e attrice non protagonista). Seguono ‘Napoli Velata’ di Ferzan Ozpetek (11 candidature); ‘Nico, 1988’, ‘La Tenerezza’ e ‘The Place’ (8 candidature).

I David di Donatello, che sono giunti alla 62esima edizione, saranno consegnati mercoledì 21 marzo con una cerimonia che tornerà a essere trasmessa su Rai 1 dopo due anni di diretta Sky (“Abbiamo iniziato con la danza con Roberto Bolle, con la grande fiction. L’idea che rientri anche il David va a comporre un quadro nuovo di quello che e sarà Raiuno anche nel futuro” ha dichiarato in conferenza stampa il direttore di Rai 1, Angelo Teodoli).

Queste le candidature delle principali categorie

Migliore film – ‘A Ciambra’ di Jonas Carpignano; ‘Ammore e malavita’ dei Manetti Bros; ‘Gatta Cenerentola’ di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone; ‘La tenerezza’ di Gianni Amelio; ‘Nico, 1988’ di Susanna Nicchiarelli.

Miglior regia – Gianni Amelio (La tenerezza); Jonas Carpignano (A Ciambra); Paolo Genovese (The Place); Manetti Bros (Ammore e malavita); Ferzan Ozpetek (Napoli velata).

Miglior regista esordiente – Donato Carrisi (La ragazza nella nebbia); Roberto De Paolis (Cuori puri); Andrea De Sica (I figli della notte); Cosimo Gomez (Brutti e cattivi); Andrea Magnani (Easy – Un viaggio facile facile).

Migliore sceneggiatura originale – Jonas Carpignano (A Ciambra); Manetti Bros e Michelangelo La Neve (Ammore e malavita); Donato Carrisi (La ragazza nella nebbia); Susanna Nicchiarelli (Nico, 1988); Francesco Bruni (Tutto quello che vuoi).

Migliore sceneggiatura non originale – Barbara Alberti, Davide Barletti, Lorenzo Conte e Carlo D’Amicis (La guerra dei cafoni); Gianni Amelio e Alberto Taraglio (La Tenerezza); Paolo Genovese e Isabella Aguilar (The Place); Fabio Grassadonia e Antonio Piazza (Sicilian Ghost Story); Paola e Vittorio Taviani (Una questione privata).

Miglior attrice protagonista – Paola Cortellesi (Come un gatto in tangenziale); Valeria Golino (Il colore nascosto delle cose); Giovanna Mezzogiorno (Napoli velata); Isabella Ragonese (Sole cuore amore); Jasmine Trinca (Fortunata).

Miglior attore protagonista – Antonio Albanese (Come un gatto in tangenziale); Alessandro Borghi (Napoli velata); Renato Carpentieri (La tenerezza); Valerio Mastandrea (The Place); Nicola Nocella (Easy – Un viaggio facile facile).

Miglior attrice non protagonista – Sonia Bergamasco (Come un gatto in tangenziale); Anna Bonaiuto (Napoli velata); Claudia Gerini (Ammore e malavita); Giulia Lazzarini (The Place); Micaela Ramazzotti (La tenerezza).

Miglior attore non protagonista – Peppe Barra (Napoli velata); Alessandro Borghi (Fortunata); Carlo Buccirosso (Ammore e malavita); Elio Germano (La tenerezza); Giuliano Montaldo (Tutto quello che vuoi).

Miglior documentario – ’78 – Vai piano ma vinci; Evviva Giuseppe; La lucida follia di Marco Ferreri; Saro; The Italian Jobs.

Miglior film dell’Unione Europea – 120 battiti al minuto; Borg McEnroe; Elle; Loving Vincent; The Square.

Miglior film straniero – Dunkirk; L’insulto; La La Land; Loveless; Manchester by the Sea.

Miglior cortometraggio – Bismillah; Confino; La giornata; Mezzanotte zero zero; Pazzo & Bella.

Miglior produttore – Stayblack Prosuctions, Joc Coplon, Paolo Carpignano e Rai Cinema per ‘a Ciambra’; Carlo Macchitella e Manetti Bros e Rai Cinema per ‘Ammore e malavita’; Luciano Stella, Maria Carolina Terzi per Mad Entertainment con Rai Cinema per ‘Gatta Cenerentola’; Marta Donzelli e Gregorio Paonessa per Vivo Film con Rai Cinema, Joseph Rouschop e Valérie Bournonville (Tarantula) per ‘Nico, 1988’; Domenico Procacci e Matteo Rovere con Rai Cinema per ‘Smetto quando voglio’.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *