What’s New in Italy
Modem libero: Agcom avvia consultazione

Modem libero: Agcom avvia consultazione

L’UE garantisce la libertà dei consumatori di scegliere l’apparecchio che preferiscono senza limitazioni da parte delle compagnie telefoniche

Consumatori liberi di scegliere il modem che maggiormente preferiscono, senza alcuna penalizzazione da parte della compagnie telefoniche. Una possibilità garantita dal Regolamento Ue 2015/2120 e sulla quale ora l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (Agcom) ha avviato una consultazione pubblica, della durata di 30 giorni, alla quale sono invitati a partecipare consumatori, fornitori di servizi di accesso, produttori, distributori e installatori di apparecchiature, associazioni.

Scopo della consultazione è quello di acquisire informazioni utili all’eventuale redazione di regole di condotta per garantire la libertà e la qualità dei servizi di accesso alle reti pubbliche di comunicazioni e di accesso a Internet. A tal fine la consultazione punta a una chiara definizione delle caratteristiche dei prodotti terminali in questione e ad analizzare eventuali problematiche e barriere all’utilizzo che possono derivare dalla complessità dei prodotti.

Come sottolineato dal commissario AgCom e relatore del provvedimento Antonio Nicita, devono essere garantite le le legittime esigenze di efficienza e semplicità per le imprese (il fornire un terminale alla sottoscrizione del contratto semplifica la procedura di attivazione della linea e la successiva assistenza) e di libertà di scelta per i consumatori più evoluti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *