What’s New in Italy
Frodi su made in Italy: eseguiti 53 mila controlli nel 2017

Frodi su made in Italy: eseguiti 53 mila controlli nel 2017

Sul sito del ministero delle Politiche agricole reso noto il report dell'Ispettorato Centrale Repressione Frodi. L'Italia si conferma ai vertici europei tra le Autorità antifrode

Sul sito www.politicheagricole.it è online il rapporto sulle operazioni eseguite dall’Icqrf (che sta per Ispettorato Centrale Repressione Frodi) l’anno scorso, contro frodi e contraffazioni ai danni del Made in Italy e dei consumatori. Le operazioni condotte, tra l’altro, confermano l’Icqrf italiano al primo posto, in Europa, tra le Autorità antifrode.

Nel 2017 sono stati eseguiti 53 mila controlli, 22 mila tonnellate di prodotti agroalimentari sono stati sequestrati per un valore di 103 milioni di euro. Commenta il ministro Maurizio Martina: “Questi numeri confermano il ruolo guida dell’Italia sul fronte dei controlli, primi in Europa e all’avanguardia sul web dove siamo in grado di rimuovere i falsi prodotti di qualità certificata dagli scaffali virtuali delle piattaforme e-commerce”.

Le irregolarità hanno riguardato il 26,8% degli operatori su un totale di 25 mila verifiche, i prodotti controllati sono stati 57 mila, sono state inoltrate 455 notizie di reato all’Autorità giudiziaria. Sono state elevate multe amministrative a 3.715 persone, 3.131 le diffide in attuazione del decreto ‘Campolibero’. L’88 per cento dei controlli ha riguardato prodotti alimentari, il 12 per cento mezzi tecnici per l’agricoltura. E ancora: 17.527 hanno toccato il settore vitivinicolo, 7.843 l’oleario, 5.086 la carne, 4.977 il lattiero caseario, 2.708 l’ortofrutta, 2.406 i cereali e derivati, 1.971 le conserve vegetali, 733 le sostanze zuccherine, 793 il miele, 613 le bevande spiritose, 518 le uova e 1.967 gli altri settori.

Infine, sono stati 2.202 gli interventi effettuati all’estero e sul web. Su internet, in particolare, consolidata la cooperazione tra Icqrf e Alibaba ed eBay, buoni risultati anche su Amazon. Sulle tre piattaforme di commercio elettronico sono stati effettuati 295 interventi, con il 98 per cento di successi.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *