What’s New in Italy
Pomodoro fresco siciliano: sì all’export in Canada

Pomodoro fresco siciliano: sì all’export in Canada

Avviso pubblicato sul sito della Regione Sicilia: aziende potranno esportare a patto di utilizzare un sistema che riduca il rischio di portare il parassita Tuta absoluta

È l’ora del pomodoro fresco Made in Sicilia, pronto a sbarcare per la prima volta in un Paese extra-Ue, vale a dire il Canada. Sul sito dell’assessorato all’Agricoltura della Regione Sicilia è stato pubblicato un avviso per le aziende interessate a esportare il pomodoro da consumo fresco. Poche settimane fa, c’era stata l’approvazione per esportare gi agrumi siciliani in Cina.

Sono tanti anni che il flusso commerciale verso il Nord America è interrotto, per prevenire l’introduzione in Canada della Tuta absoluta, insetto considerato da quarantena dalle autorità fitosanitarie canadesi e diffuso su larga scala nel nostro Paese, in particolare in Sicilia. Con l’avviso pubblicato sul sito istituzionale, si spiega che l’Italia potrà esportare a una condizione: che il pomodoro venga prodotto secondo il System Approach, in grado di ridurre il rischio dell’introduzione del parassita.

Edy Bandiera, assessore siciliano, precisa: “In un momento di crisi come quello che stiamo vivendo nell’ortofrutta, in Sicilia, l’export extra-Ue può rappresentare un vero e proprio volano per le aziende siciliane che puntano su tipicità e qualità del prodotto. Contiamo di concludere la trattativa entro questa campagna commerciale o, al massimo, entro l’inizio della prossima”.

Tutte le aziende che hanno interesse a cominciare la commercializzazione del prodotto, possono inviare una lettera di adesione (presente sul sito) al Servizio fitosanitario siciliano entro il prossimo 12 febbraio. Sarà questo che avrà il compito di coordinare le procedure tecniche e le attività di visita della delegazione di ispettori provenienti dal Canada.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *