What’s New in Italy
Maturità 2018: le materie del secondo scritto

Maturità 2018: le materie del secondo scritto

Tra quelle scelte dalla commissione greco al classico e matematica allo scientifico

Al liceo classico i maturandi dovranno vedersela con il greco, allo scientifico lo scoglio da superare è quello della matematica, al liceo delle scienze umane con le scienze umane. Sono uscite oggi alle 13 le materie scelte per la seconda prova degli esami di maturità. Un’attesa spasmodica che nel momento clou ha portato il sito del Miur a bloccarsi a causa dei troppi accessi.

“Alle ragazze e ai ragazzi che affronteranno le prove a giugno – ha affermato la ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli – faccio un grande in bocca al lupo. So che questo momento era molto atteso, come ogni anno. Si tratta del primo rito ufficiale che apre il percorso che nei prossimi mesi vi condurrà verso l’Esame”. E sulle materie scelte ha sottolineato come “sono state individuate anche quest’anno scegliendo tra quelle che caratterizzano maggiormente il corso di studi”.

Il primo giorno di esami di maturità, riservato alla prova di italiano, sarà il 20 giugno; a seguire, il 21 giugno, la seconda prova scritta.

LICEI – greco per il liceo classico; matematica per lo scientifico (anche per l’opzione scienze applicate); lingua e cultura straniera 1 per il liceo linguistico; scienze umane per il liceo delle scienze umane, anche per l’opzione economico sociale; discipline artistiche e progettuali caratterizzanti l’indirizzo di studi per il liceo artistico; teoria, analisi e composizione sarà la materia della seconda prova al liceo musicale; tecniche della danza al liceo coreutico.

ISTITUTI TECNICI – economia aziendale per l’indirizzo amministrazione, finanza e marketing; lingua inglese nell’opzione relazioni internazionali per il marketing e nell’indirizzo turismo; estimo per l’indirizzo costruzioni, ambiente e territorio; meccanica, macchine ed energia per l’indirizzo meccanica, meccatronica ed energia; sistemi e reti per l’indirizzo Informatica e telecomunicazioni; progettazione multimediale per l’indirizzo grafica e comunicazione; economia, estimo, marketing e legislazione per l’indirizzo agrario.

ISTITUTI PROFESSIONALI – scienza e cultura dell’alimentazione per l’indirizzo servizi enogastronomia e ospitalità alberghiera, diritto e tecniche amministrative della struttura ricettiva nell’articolazione accoglienza turistica; tecniche professionali dei servizi commerciali per l’indirizzo servizi commerciali; tecnica di produzione e di organizzazione nell’indirizzo produzioni industriali e artigianali – articolazione industria; tecnologie e tecniche di installazione e manutenzione per l’indirizzo manutenzione e assistenza tecnica.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *