What’s New in Italy
Oscar Green Made in Italy: 26/1 a Roma il genio dei giovani italiani

Oscar Green Made in Italy: 26/1 a Roma il genio dei giovani italiani

Arrivano da tutte le regioni nella capitale. Dalle 9 esposizione e dimostrazioni pratiche su moda sensibile all'ambiente, bioedilizia anti sismica, energy snack e tanto altro

Oscar Green Made in Italy: venerdì 26 gennaio a Roma apre il salone della creatività. Un’esposizione che va dalla moda sensibile all’ambiente con la valorizzazione degli scarti alla bioedilizia anti sismica, ai nuovi antistress naturali, dagli energy snack al take away marino, dalle innovazioni tecnologiche a tutte le nuove forme di integrazione sociale.

Ci saranno la dimostrazioni pratiche dei giovani finalisti del premio Oscar Green, promosso e sostenuto da Campagna Amica. Appuntamento alle 9 in via XXIV Maggio 43, al Centro Congressi ‘Rospigliosi’ di Roma. Qui arriveranno centinaia di ragazzi e ragazze da ogni parte d’Italia. Gli spettatori potranno ammirare autentici capolavori di ingegno, che rivoluzioneranno la nostra quotidianità. Dall’ambiente all’edilizia, dall’alimentazione alla salute.

Pietro Molinaro, presidente regionale di Coldiretti Calabria, dice: “Esaltiamo il genio delle giovani imprese che dicono concretamente sì a economica, politiche e territorio. Sono giovani che lavorano sodo, che hanno una visione imprenditoriale, che valorizzando le ricchezze della terra investono e producono occupazione”.

Nel corso dell’evento, ci sarà la presentazione dell’indagine Coldiretti/Ixè su ‘I giovani italiani, la vita e il lavoro’. Verranno smentiti i luoghi comuni e gli stereotipi sulla voglia di non lavorare, ma non solo, da parte degli ‘ex’ bamboccioni’ nostrani. Ci sarà un dibattito sui risultati del rapporto, a cui interverranno Maria Letizia Gardoni (delegata Coldiretti Giovani Impresa), Roberto Moncalvo (presidente Coldiretti), Marcello De Risi (presidente Giovani Federalberghi), Marco Vicentini (presidente Giovani Cna), Maria Pisani (presidente Forum Nazionale Giovani) e Alessandro Squeri (presidente Giovani Federalimentare).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *